Amo Travel precedentemente noto come Amo Vietnam

The Best

selling tours packages

Ha Noi

La panoramica di Hanoi

Hanoi, la capitale politica del Vietnam, significa in vietnamita “al di qua del fiume” ed è adagiata lungo la sponda del Fiume Rosso, che nel corso del tempo, a causa di alluvioni e cambi di percorso, ha dato vita a diversi laghi costellati da isolette che caratterizzano il paesaggio urbano. Hanoi si presenta come una tipica città francese d’ inizio secolo, con lunghi viali, parchi e costruzioni che richiamano appunto lo stile francese, retaggio della dominazione coloniale. Non mancano però aspetti che richiamano la secolare cultura asiatica. Malgrado i bombardamenti subiti dalla città infatti, buona parte dei suoi edifici storici sono ancora in discrete condizioni.

Storia in breve:

Hanoi fu fondata all’inizio del XI secolo, con il nome di Thang Long, dall’imperatore Ly Thai To, che ne fece la capitale del suo regno, abbellendola con numerosi palazzi e giardini. La città rimase capitale fino al 1802, quando l’imperatore Gia Long decise di trasferirsi a Hue. Nel corso dei scoli la città cambiò diversi nomi, tra i quali riveste particolare importanza Dong Kinh che, storpiato dai francesi in Tonchino, fu utilizzato dagli definitivamente battezzata Hanoi (città sull’ansa del fiume).

Nel 1902 Hanoi divenne nuovamente capitale, dapprima dell’Indocina francese e, in seguito alla Rivoluzione d’agosto del 1945, di tutto il Vietnam, assumendo definitivamente tale ruolo nel 1954, con la firma degli accordi di Ginevra.

Dopo gli anni bui del dopoguerra, caraterizzati da un esodo massiccio nelle champagne per sfuggire alla fame, Hanoi ha iniziato oggi a ripopolarsi, aprendosi al turismo e al rilancio del processo economico, con evidenti risultati e vantaggi, anche se si sono accentuate i contrasti sociali, in un’espansione urbana ache si fa sempre più frenetica.

1-Grid-Hanoi-1

 

Testimonianze

Avanti