Amo Travel precedentemente noto come Amo Vietnam

Proposta di estendere l’esenzione dall’obbligo del visto per visitatori dell’Europa occidentale

Il Ministero della Cultura, dello Sport e del Turismo ha proposto di estendere la politica dell’ esenzione dall’obbligo del visto per i turisti provenienti da Regno Unito, Francia, Germania, Spagna, Germania e Italia da un anno a cinque anni e anche aumentare il periodo di ingresso senza visto soggiorno senza visti da 15 a 30 giorni per soddisfare le loro esigenze.

Proposta di estendere l'esenzione dal visto 1

Il ministero ha suggerito che il governo approva di offrire l’esenzione dal visto unilaterale per i turisti provenienti da altri 13 paesi che viaggiano in Vietnam on full-package tours.

Essa ha presentato al Primo Ministro la proposta di esenzione dal visto per i turisti provenienti da diversi mercati chiave, nonché i visti concessi ai cancelli di confine e e-visti per facilitare il turismo.

Dopo quasi 10 mesi di offerta di esenzione dal visto per la Bielorussia e cinque paesi dell’Europa occidentale, i viaggiatori provenienti da questi mercati sono stati in aumento.

Proposta di estendere l'esenzione dal visto 2

Le cifre del Generale Ufficio di Statistica ha mostrato che gli arrivi turistici in Vietnam nel terzo e quarto trimestre del 2015, e nei primi tre mesi del 2016 sono aumentate del 4,24 %, 16,49 % e il 20 %.

Il numero totale di viaggiatori provenienti da cinque paesi di cui sopra ha superato 554.000 negli ultimi nove mesi, fino 13,91% a partire dal 2014 e il 2015.

L’anno scorso, i visitatori bielorussi al Vietnam è 6000, un aumento del 65 %dal 2014 -un livello record rispetto agli anni passati.

Proposta di estendere l'esenzione dal visto 3

Secondo l’Amministrazione nazionale del turismo (VNAT), i turisti provenienti dai cinque paesi dell’Europa occidentale hanno portato il Vietnam con un incremento di oltre 171 milioni di dollari di entrate.

Proposta di estendere l'esenzione dal visto 5

La quota di turisti che hanno bisogno di un visto prima del viaggio nel mondo continua a diminuire, dal 77 % del 2008 al 61 % nel 2015, secondo l’analisi dell’Organizzazione delle Nazioni Unite Mondiale del Turismo (UNWTO)

In Asia-Pacifico ,nell’anno scorso, quasi il 20 % della popolazione mondiale è stato in grado di viaggiare verso una destinazione senza visto, mentre un altro 23 % potrebbe ricevere un visto all’arrivo e 11 % è stato in grado di ottenere e-visti.

Il numero totale dei paesi e territori che godono di esenzione dal visto è pari a 169 finora.

Fonte : vnexpress.vn

Foto : Internet

Altri ariticoli simili

Testimonianze

Avanti